Arresti nel settore della distribuzione alimentare

Pochi giorni fa è stato arrestato il procuratore capo della Repubblica di Aosta facente funzioni Pasquale Longarini per favoreggiamento e “induzione indebita a dare o promettere utilità” nei confronti di Gerardo Cuomo, amministratore delegato del “Caseificio valdostano – All food services” di Pollein, azienda che vende e distribuisce generi alimentari a pizzerie, ristoranti, mense, ed alberghi in Valle d’Aosta, Lombardia, Piemonte, Francia e Svizzera. L’inchiesta è stata coordinata dal pm Roberto Pellicano e dal procuratore aggiunto Giulia Perotti. Entrambi gli indagati sono stati messi agli arresti domiciliari e nei prossimi giorni sarà fissato l’interrogatorio di garanzia.

Secondo l’accusa, Longarini avrebbe fornito informazioni a Cuomo per risolvere problemi di tipo giudiziario o amministrativo in cambio di utilità o di promesse di utilità. In particolare, il magistrato avrebbe costretto un albergatore a rifornirsi da Cuomo (si parla di forniture del valore di circa 70mila euro) e poi avrebbe informato l’amministratore delegato del caseificio valdostano che la Dda di Torino lo stava intercettando all’interno di un’inchiesta sulla ‘ndrangheta.

Fonti: www.ansa.itwww.12vda.it 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattro × tre =