La spesa a domicilio di Pam, sulle ali della libertà

Il Gruppo Pam si apre alla sfida della consegna a domicilio. Il competitor della grande distribuzione si è alleato con la startup Supermercato24 per lanciare la novità della spesa recapitata direttamente nelle case dei consumatori.
Il servizio ha già fatto il suo esordio a Milano, Bologna e Padova dove i clienti potranno ricevere la spesa effettuata virtualmente, nel corso della giornata o anche entro un’ora, agli stessi prezzi praticati alle casse del consueto punto vendita Pam. Come funziona il programma “spesa express”? I clienti potranno scegliere tra un assortimento di oltre 5.600 articoli sulla piattaforma online (tra cui prodotti freschi, salumeria e specialità del territorio). Un personal shopper (attivato dalla stessa startup Supermercato24) farà la spesa per voi, rispettando irreprensibilmente le indicazioni dell’ordine effettuato sulla piattaforma (accessibile anche con il proprio smartphone, tramite un’app e un programma apposito di selezione degli articoli). I prodotti, quindi, verranno consegnati direttamente, entro l’orario concordato, all’abitazione del cliente. In un mondo dove la tecnologia ci mette continuamente nelle condizioni di poter risparmiare tempo, l’intesa tra le realtà protagoniste della grande distribuzione organizzata (come Pam) e le startup di servizio non potrà che migliorare le nostre vite, sorprendendoci con efficienza e nuovi omaggi di… libertà dalle incombenze quotidiane.