La logistica urbana a Smart Mobility World

OITA ha preso parte alla quinta edizione di Smart Mobility World 2017, importante manifestazione europea dedicata alla mobilità intelligente. Tema focus del convegno, ideato e moderato da Massimo Marciani, fondatore e CEO di FIT Consulting e membro del Comitato Tecnico Scientifico di OITA, la mobilità delle merci come servizio in ambito urbano. Crescono, infatti, le richieste dei consumatori che mirano sempre più all’evoluzione delle tecnologie, come per esempio lo sviluppo continuo di connettività veloce e diffusa (5G).

Questo non rivoluziona soltanto il mercato della distribuzione, ma anche il modo in cui gli operatori del settore, corrieri e distributori, interagiscono con i propri clienti, e a un costo sempre più competitivo.

Clara Ricozzi, presidente di OITA, è intervenuta durante la manifestazione spiegando che la pressione sui prezzi del servizio, favorita dal basso valore medio delle consegne, non può andare a discapito della qualità del trasporto. L’innovazione nella logistica scientifica e la tecnologia, che ha creato la possibilità di servizi innovativi, dalla consegna della spesa a domicilio al food delivery di pasti pronti e persino di kit con tutti gli ingredienti per preparare in proprio le ricette, sono le uniche che possono fornire possibili soluzioni all’apparente contraddizione tra bassi prezzi ed alta qualità.

OITA, in particolare, sta spingendo buona parte delle proprie attività di ricerca sul trasporto alimenti nel settore dell’ultimo miglio. I risultati di due iniziative in collaborazione con l’Università di Bologna saranno esposti in occasione del convegno OITA “Il trasporto degli alimenti tra logistica ed e-commerce“, che si terrà il prossimo 14 novembre a Roma.

Per maggiori info sul convegno clicca qui.

Registrati al convegno