Next Generation Mobility, a Torino un appuntamento con gli stakeholder I cittadini al centro della mobilità

Si parlerà di mobilità al servizio dei cittadini il prossimo 18, 19 e 20 marzo a Torino, in occasione dell'evento Next Generation Mobility che riunirà tutti gli stakeholder.

Tre giorni di dibattito e confronto che andranno in onda in live streaming con un format televisivo.  Tre giorni di appuntamenti durante i quali le istituzioni, le aziende, le start up e le università avranno l’occasione di presentare servizi e prodotti per la mobilità.

Abbiamo fatto nostra una frase del Presidente Sergio Mattarella: La mobilità costituisce un importante elemento di libertà. - Afferma Marco Comelli, Principal Consultant di Studio Comelli - E da qui siamo partiti per progettare la manifestazione che affronterà molti temi senza perdere di vista l’obiettivo per il quale i servizi di mobilità devono essere pensati e realizzati: il cittadino.” La mobilità è infatti un servizio essenziale nei piani di sviluppo territoriale e delle città che le istituzioni devono garantire a ciascun cittadino perché spostarsi è sinonimo di libertà e autonomia.

La decisione di ospitare l'evento nel capoluogo piemontese non è casuale: “Torino rappresenta per noi una piazza molto importante. – dichiara Carlo Silva, Presidente di Clickutility TeamUn territorio da sempre legato al mondo della mobilità e proiettato al futuro, non a caso Torino è stata la prima città ad aver aderito a importanti sperimentazioni internazionali come l’Urban Air Mobility.

Chiunque avrà modo di prenderne parte e offrire il proprio contributo perché l’evento si svolgerà sia live, protocolli permettendo, sia digitale.

Consulta le conferenze in programma

Partner