Innovazione e tecnologia per Bofrost Sono al centro di una strategia di crescita articolata su più progetti

Bofrost Italia S.p.A., la più importante realtà italiana della vendita a domicilio di alimenti surgelati, ha chiuso a fine febbraio il bilancio 2018-19 con 238 milioni di euro di fatturato e una crescita del +0,2% rispetto all’esercizio precedente.

La trasformazione digitale ha cambiato volto al settore della vendita di prodotti alimentari, il consumatore richiede una customer experience di assoluta eccellenza, con prodotti e servizi incentrati sulle proprie esigenze. L’obiettivo è offrire una proposta personalizzata per oltre un milione di clienti Bofrost e la strategia è puntare su tecnologia e innovazione.

Negli ultimi mesi Bofrost ha dunque messo in campo un progetto a supporto della rete vendita e nel corso dell’anno in tutte le 52 filiali saranno operative le novità che renderanno più semplice ed efficace la gestione degli ordini.

Altro progetto importante legato al digitale al servizio del cliente è b*Plus, l’app arricchita di nuove funzionalità che permettono di trovare più facilmente le informazioni sui prodotti (ingredienti, allergeni), creare cataloghi personalizzati, sperimentare video-ricette e idee di menu e contattare il proprio venditore di fiducia.

La sfida di OITA: Perché non dare informazioni al cliente anche sulla catena logistica degli alimenti?

Partner